Marco Vallarino

Marco Vallarino: scrittore, giornalista, game designerBenvenuti sul mio nuovo sito! Mi chiamo Marco Vallarino e sono un autore di racconti, romanzi e videogame testuali che spaziano dall’horror al noir, dal fantasy alla fantascienza, dal generazionale al mainstream, nel tentativo di proporre sempre idee originali e trame avvincenti, con tanti colpi di scena.

Ho trentasette anni e vivo a Imperia, dove lavoro come esperto di comunicazione e giornalista, scrivendo per vari siti e giornali, tra cui il quotidiano Il Secolo XIX e il bimestrale Blue Liguria. Nel 1998 ho esordito con Ombre, una raccolta di storie inquietanti che Luca Crovi ha segnalato sull’Almanacco della Paura di Dylan Dog come uno dei migliori libri horror dell’anno.

Nel 2011 ho pubblicato per Alacran Edizioni il romanzo Il Muro, una teen story ambientata nel mondo della spray art che tratta delle disastrose conseguenze della dipendenza dalle droghe sintetiche. Miei racconti sono apparsi in volume e su rivista per Mondadori, De Agostini, L’Unità, Multiplayer, Coniglio, Fanucci, Datanews, Perseo, Stampa Alternativa, Addictions, Perrone, Laurum, Statale 11, Frilli, Kipple, Ghost, Il Foglio, Terzo Millennio, Keltia, oltre che sulle pagine del Secolo XIX. Sono stato finalista a diversi premi letterari e ospite di trasmissioni televisive e radiofoniche, oltre che di manifestazioni culturali.

Uno screenshot della mia ultima avventura testuale, Darkiss 2Su Internet sono però più conosciuto per le mie avventure testuali, opere di interactive fiction sullo stile di Zork, a metà tra gioco e libro, in cui è possibile diventare protagonisti della storia che si legge, modificandone lo svolgimento in base alle proprie azioni, scritte in punta di tastiera. Dal 1998 a oggi, i miei programmi hanno macinato oltre 150.000 download diventando dei capisaldi del genere.

Sono anche un appassionato di Software Libero e in particolare dei sistemi operativi GNU/Linux. La mia distro preferita è Arch, per la sua proverbiale flessibilità e le eccellenti prestazioni che permette di ottenere con qualsiasi hardware. Ultimamente però mi sono stabilizzato su Xubuntu, da una parte perché adoro il desktop Xfce, dall’altra perché posso pacchettizzare tutti i miei programmi nel diffusissimo formato deb.

A Imperia e dintorni ho anche organizzato e presentato rassegne e incontri letterari tra cui Mare Noir, il primo festival del giallo ligure, Leggere d’Estate e le mitiche “serate in giallo” del Caffè Piccardo di Imperia Oneglia.

La dolce Eleonora e l'amaro caliceDa un mio racconto è stato tratto nel 2007 il film di Emilio Audissino La dolce Eleonora e l’amaro calice, mentre per il teatro ho scritto alcuni reading e la pièce Prigioniera portati in scena da Eugenio Ripepi e Giorgia Brusco.

Miei testi sono usciti anche sulle riviste Linux Pro, Momenti di Gusto, True Star Life, M-Rivista del Mistero, LinfaTv Magazine, News Liguria Magazine, Eco della Riviera, Fondazione Carige Informa e i siti Mentelocale, Horror Magazine, Thriller Magazine, Border Fiction. Tra i miei più eclatanti scoop di giornalista, quello sulla cosiddetta pozione antisbronza Security Feel Better, ripreso dai maggiori media nazionali, e quello sulla “casa delle torture erotiche” CasacariSMa, una fattoria celata nel cuore della Valle Argentina, nell’entroterra di Sanremo, che una coppia di tedeschi ha ristrutturato e attrezzato (con tanto di gabbia in giardino) per vacanze fetish e sadomaso.

In qualità di esperto di moda, spettacolo, night life, fashion system, faccio parte della giuria di varie manifestazioni, tra cui il concorso di bellezza Miss Muretto. Sono presente sul portale letterario Alosi, sull’Interactive Fiction Wiki e su SF People. Sono inoltre il curatore del sito di storie inquietanti Altrove. Il mio indirizzo di posta elettronica è marco.vallallarino @ gmail.com, mentre su Skype sono presente come gyrev2007.