Youtuber Illuminati

Intervista a ilvostrocaroDexter sul libro della celebre crew di youtuber

Campioni di incassi in internet e in libreria. Sono gli youtuber, le nuove star della rete: giovani creativi, appena ventenni, con milioni di fan che ogni giorno guardano, commentano, condividono i video delle loro strampalate imprese. Per molti, il sito di YouTube è diventato la nuova televisione, con centinaia di canali pronti a offrire contenuti dedicati agli argomenti più svariati.

Gli youtuber si presentano con nomi strani come xMurry, MikeShowSha, S7ORMy, GiampyTek, BrazoCrew, Camper, Spawn, ilvostrocaroDexter, ma i loro video sono girati con grande passione e attenzione alla qualità. Parlano di film, fumetti, videogiochi, moda, sport e anche di amore, amicizia, vicende assurde e improbabili, che però fanno il pieno di click. Ora, le loro storie sono diventate un libro di successo, ai vertici delle classifiche di vendita.

Come diventare ricchi con Youtube, il libro

Pubblicato da Mondadori Electa, Come diventare ricchi con YouTube porta le firme degli Illuminati, gruppo che riunisce otto degli youtuber italiani più famosi. Ognuno di loro ha raccontato come ha iniziato a fare video ed è poi riuscito a sfondare. Passando da poche migliaia di fan a milioni, gli Illuminati sono diventati professionisti del digitale, che oggi fanno affari con YouTube.

Un obiettivo che a quanto pare hanno in molti, a giudicare dall’exploit del libro. Da tempo, il web sembra diventato lo specchio di Alice, attraverso il quale è possibile realizzare i propri sogni. Per farlo però, ammoniscono gli Illuminati, occorrono impegno, costanza, talento e tanta fortuna. Poi bisogna rinunciare alla privacy e spesso anche alla propria dignità.

Luca Denaro ovvero ilvostrocaroDexter

“Molti video hanno successo perché fanno ridere” dice uno degli Illuminati, Luca Denaro, in arte ilvostrocaroDexter, youtuber romano da oltre due milioni di iscritti. “Le clip più divertenti si ottengono riprendendosi durante situazioni assurde o imbarazzanti; però occorre una forte motivazione per farsi vedere in certe condizioni da perfetti sconosciuti, da una parte, e amici, parenti, colleghi, dall’altra.”

Tra le tendenze di YouTube c’è appunto quella della challenge, che consiste nel sottoporsi a sfide improbabili, come fare (o mangiare) cose con limiti di tempo proibitivi, mentre si è osservati o addirittura disturbati da altre persone. Il risultato può essere lusinghiero, almeno in termini di popolarità. “Su YouTube non si fanno soldi, ma visualizzazioni, che vengono successivamente monetizzate” precisa ilvostrocaroDexter. “Ma non tutte le visualizzazioni sono pagate allo stesso modo. Dipende dalla pubblicità che Google decide di abbinare al video.”

Luca Denaro non vuole parlare di quanti soldi guadagni in un mese con YouTube. Dice che sono cifre difficili da stabilire perché dipendono da molti fattori. Sembra però chiaro che, per passare tutto il giorno a fare video (e scrivere un libro con quel titolo), gli Illuminati debbano guadagnare (almeno) di che mantenersi. In questo senso è importante anche lo spirito di collaborazione che fa da base al gruppo. I sette youtuber fanno video insieme e si promuovono a vicenda. Questo permette loro di aumentare il traffico e gli introiti dei propri canali, oltre naturalmente a coltivare delle belle amicizie.

Marco Vallarino