Blog

Un libro al giorno per cento giorni, la mia rubrica letteraria su Instagram

Instagram è da tempo uno dei social network più utilizzati per condividere foto, video, pensieri in libertà. Io mi sono iscritto relativamente tardi, il 15 aprile 2019, come marco_vallarino, perché non sapevo bene che cosa pubblicare. Come sapete, ho sempre preferito scrivere che fare foto o video, anche se ho la fortuna di avere come amici bravissimi registi e fotografi che mi aiutano a fare un sacco di cose.

Dopo aver lasciato languire l’account per qualche anno, limitandomi a sporadici post di street art per promuovere il mio libro (che in autunno tornerò a presentare in giro per l’Italia), la scorsa primavera ho deciso di provare a rilanciarlo sottoponendomi allo stesso tempo a una divertente sfida letteraria. Pubblicare ogni giorno la foto di un libro che avevo letto per cento giorni consecutivi. Con una regola: non avrei potuto pubblicare più di un libro per autore.

Edmondo De Amicis, Primo maggio

La sfida consisteva appunto nel ricordarmi ogni giorno di pubblicare la foto e di riuscire a decidere quale fotografare! Vi assicuro infatti che molti giorni sono stato davvero indeciso su quale mettere. Anche perché fin da subito avevo deciso di non limitarmi ai romanzi, ma di pubblicare anche raccolte di racconti, saggi finanziari, sociali, psicologici e testi ancora più particolari. Tutto quello, insomma, che avevo messo sugli scaffali della libreria nei miei quasi quarant’anni di letture.

Ho iniziato il primo maggio per arrivare a pubblicare la centesima e ultima foto l’8 agosto – oggi. Uno dei miei giorni preferiti del calendario per il fatto che è un doppio otto, il numero fortunato per eccellenza. Nella ricorrenza della Festa dei lavoratori ho inaugurato la serie con il Primo maggio del mio concittadino Edmondo De Amicis. Il romanzo in cui l’autore onegliese – più noto per Cuore – alla fine del XIX secolo mostrava le sue simpatie socialiste e le terribili condizioni in cui molti lavoratori erano costretti a vivere, a dispetto della prosperità promessa dal progresso tecnologico.

Dai numi tutelari della letteratura mondiali a tanti cari vecchi amici

Come leggerete nell’elenco che segue, autori italiani e stranieri si sono alternati sul mio profilo Instagram giorno dopo giorno. Alcuni sono dei cari vecchi amici che ho anche presentato in varie occasioni, come Crovi, Beccati, Moriano, Guglielmi, Narciso. Altri come Steinbeck, Melville, Hemingway, Kafka, Poe sono numi tutelari della letteratura mondiale che oltre ad avermi intrigato, stupito, emozionato, hanno arricchito enormemente il mio bagaglio culturale.

C’è tanta fantascienza, il genere che circa trent’anni fa mi ha appassionato alla lettura insieme all’horror e al fantasy. C’è pure un librogame – andate a vedere quale! E naturalmente c’è Il cuore sul muro, che ho fotografato l’8 giorno, giorno del mio compleanno. E poi molte delle antologie in cui nel corso degli anni sono apparsi i miei racconti, compresa quella uscita nel 2007 negli Oscar Mondadori, Anime nere reloaded, purtroppo fuori catalogo dal 2017 – vi piacerebbe che ripubblicassi quel racconto su Wattpad?

È un’antologia anche l’ultimo libro che ho pubblicato oggi: Onda Noir – Follia. Il volume edito da InSedicesimo contiene il mio racconto sullo stalking “Scarpe rosse” premiato il mese scorso al festival AG Noir. Domani sera lo presenterò a Andora insieme alla curatrice Christine Enrile e agli altri autori pubblicati. L’appuntamento è alle 21.30 ai giardini Tagliaferro.

Cosa farò ora che la serie è finita? Non lo so. Spero di trovare presto un altro spunto letterario che mi permetta di tenere vivo il mio profilo di Instagram. Intanto potete dare un’occhiata alle foto dei libri e vedere quale delle cento ha preso più like – e magari iniziare a seguirmi, io ricambierò volentieri.

Un libro al giorno per cento giorni

  1. Edmondo De Amicis, Primo maggio (All Around)
  2. Andrea G. Pinketts, Il conto dell’ultima cena (Mondadori)
  3. Giuseppe Romano, Mass effect (Lupetti)
  4. Silvia Casini, Raffaella Fenoglio e Francesco Pasqua, Indomite in cucina (Trenta)
  5. Autori vari, Anime nere reloaded (Mondadori)
  6. Robert R. McCammon, Tenebre (Mondadori)
  7. Francesco Messina e Stefano Senardi, L’alba dentro l’imbrunire. Una storia illustrata di Franco Battiato (Rizzoli Lizard)
  8. Aldo Fontanarosa, Giornalisti robot (Amazon)
  9. John Steinbeck, Furore (Repubblica)
  10. Manuel Vazquez Montalban, Il centravanti è stato assassinato verso sera (Feltrinelli)
  11. Autori vari, La minestra sul cortile (Coniglio)
  12. Giampiero Rigosi, Dove finisce il sentiero (Theoria)
  13. Harlan Ellison, Idrogeno e idiozia (Fanucci)
  14. Martina Cole, Io lo so (Nord)
  15. David Peace, Il maledetto United (Il Saggiatore)
  16. Raffaella Ranise, I Romanov (Marsilio)
  17. Lorenzo Beccati, Uno di meno (Oligo)
  18. Carlo Lucarelli, L’isola dell’angelo caduto (Einaudi)
  19. J. D. Salinger, Il giovane Holden (Einaudi)
  20. Frank Herbert, Dune (Nord)
  21. Autori vari, Giorni violenti (Datanews)
  22. René Frégni, La città dell’oblio (Meridiano Zero)
  23. Chuck Palahniuk, Fight Club (Mondadori)
  24. Autori vari, Mirrorshades (Bompiani)
  25. Benjamin Graham, L’investitore intelligente (Hoepli)
  26. Autori vari, Passi nel delirio (Addictions)
  27. Raymond Queneau, Zazie nel metrò (Einaudi)
  28. Stefano Benni, Baol (Feltrinelli)
  29. Jack Vance, Naufragio sul pianeta Tschai (Mondadori)
  30. Bram Stoker, Dracula il vampiro (Longanesi)
  31. Mary Shelley, Frankenstein ovvero il moderno Prometeo (Avvenimenti)
  32. David Brin, Terra (Mondadori)
  33. Ivo Scanner, Genova ti ucciderà (Larcher)
  34. Andrew Masterson, Gli ultimi giorni (Marsilio)
  35. Nick Hornby, Febbre a 90′ (Guanda)
  36. Richard Bachman/Stephen King, La lunga marcia (Sperling)
  37. Stefania Nardini, Jean-Claude Izzo, storia di un marsigliese (e/o)
  38. Marco Silvano Corradi, L’arte di giocare e vincere (Fusta)
  39. Marco Vallarino, Il cuore sul muro (All Around)
  40. Valerio Evangelisti, One Big Union (Mondadori)
  41. Eliselle e Angela Buccella, Nel paese delle ragazze suicide (Coniglio)
  42. Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti (Mondadori)
  43. Matteo Curtoni, Una notte a mangiare smania e febbre (Frassinelli)
  44. Ronnie Pizzo, A tempo perso viviamo tutti i giorni (Meridiano Zero)
  45. George S. Clason, L’uomo più ricco di Babilonia (Gribaudi)
  46. Simona Baldelli, Alfonsina e la strada (Sellerio)
  47. James Joyce, Gente di Dublino (Mondadori)
  48. Autori vari, Invito alla festa con delitto (L’Unità)
  49. Jean-Patrick Manchette, Fatale (Einaudi)
  50. Herman Melville, Moby Dick (Mondadori)
  51. Autori vari, L’orrore della guerra (Datanews)
  52. Maurizio de Giovanni, In fondo al tuo cuore (Einaudi)
  53. Daniel Kahneman, Pensieri lenti e veloci (Mondadori)
  54. Richard H. Thaler e Cass R. Sunstein, La spinta gentile (Feltrinelli)
  55. Nassim Nicholas Taleb, Antifragile (il Saggiatore)
  56. Anna Frank, Il diario di Anna Frank (Evergreen)
  57. Erica Marzo, L’araba fenice (PubMe)
  58. Donatella Alfonso, Fischia il vento. Felice Cascione e il canto dei ribelli (Castelvecchi)
  59. Matteo Motterlini, La psicoeconomia di Charlie Brown. Strategie per una società più felice (Rizzoli)
  60. Davide Rigiani, Il Tullio e l’eolao più stranissimo di tutto il Canton Ticino (minimum fax)
  61. Massimo Carlotto, Arrivederci amore, ciao (e/o)
  62. Andrea Scanzi, La vita è un ballo fuori tempo (Rizzoli)
  63. Graham Nelson, The Inform Designer’s Manual (The Interactive Fiction Library)
  64. Roger Firth and Sonja Kesserich, The Inform Beginner’s Guide (The Interactive Fiction Library)
  65. Autori vari, Homo Cyber Ludens (Idra Editing)
  66. William Burroughs, Il pasto nudo (Sugarco)
  67. Charles Bukowski, Pulp (Feltrinelli)
  68. Laura Guglielmi, Lady Constance Lloyd (Morellini)
  69. Autori vari, Tre metri sotto terra (Cairo)
  70. Ugo Moriano, Escursione fatale (Frilli)
  71. Franz Kafka, Il processo (Einaudi)
  72. William Golding, Il signore delle mosche (Evergreen)
  73. Stefano Massaron, Residui. L’avvento dei nuovi umani (Addictions)
  74. Roberto Centazzo, Il rappresentante di cartoline (Tea)
  75. Ippolito Edmondo Ferrario, Miracolo a Castelvecchio di Rocca Barbena (Internos)
  76. Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancha (Newton Compton)
  77. Oltre l’incubo 1: Ian e Clive Bailey, Il regno dell’ombra (Librogame EL)
  78. Albert Camus, Lo straniero (Bompiani)
  79. Elisabetta Friggi, Muunky da Banamondo a Parigi (Gaz)
  80. Autori vari, Ai tempi del virus. Cento voci tra sentimenti e realtà (All Around)
  81. Adam Smith, La ricchezza delle nazioni (Newton Compton)
  82. Pino Blasone, Il ritorno di Alice Cibernetica (Synergon)
  83. Franz Krieg, Spotkiller (Datanews)
  84. Daniel Chavarria, Il rosso del pappagallo (Marco Tropea)
  85. Philip Kindred Dick, Un oscuro scrutare (Fanucci)
  86. Michail Bulgakov, Il Maestro e Margherita (Einaudi)
  87. David Brin, Le maree di Kithrup (Nord)
  88. Ernest Hemingway, Addio alle armi (Mondadori)
  89. Charles Dickens, Canto di Natale (Caravaggio)
  90. Autori vari, Storie di Vampiri (Newton Compton)
  91. Joe R. Lansdale, La notte del drive-in (Einaudi)
  92. Dino Buzzati, Sessanta racconti (Mondadori)
  93. Robert Ervin Howard, Conan l’avventuriero (Nord)
  94. Autori vari, Famiglie assassine (Statale 11)
  95. H. P. Lovecraft, Tutti i racconti 1931/1936 (Mondadori)
  96. Luca Crovi, Il gigante e la Madonnina (Rizzoli)
  97. Edgar Allan Poe, Le avventure di Gordon Pym (Mondadori)
  98. Stephen Gunn/Stefano Di Marino, Fuga da El Diablo (Tea)
  99. Giancarlo Narciso, Incontro a Daunanda (Flaccovio)
  100. Autori vari, Onda Noir – Follia (InSedicesimo)

Il mio racconto sullo stalking ha vinto il concorso AG Noir 2022 di Andora

Scarpe rosse è il titolo del racconto che ho scritto il mese scorso per partecipare al concorso letterario del festival AG Noir 2022 di Andora. L’iniziativa promossa dalla amministrazione comunale nell’ambito della rassegna di storie di intrigo e mistero era quest’anno dedicata alla follia. Un tema su cui mi è sempre piaciuto lavorare e che mi ha permesso di tirare fuori un’idea che avevo nel cassetto da anni. Che cosa succederebbe se un pazzo incontrasse qualcuno ancora più pazzo di lui? Alla fine ho scritto una storia che mostra le conseguenze impreviste che potrebbe avere un’azione di stalking fatta ai danni della ragazza sbagliata.

Scarpe rosse

Ai primi del mese ho saputo che la giuria presieduta dall’assessore alla cultura del Comune di Andora, Maria Teresa Nasi, e formata da Cecilia Scerbanenco, Christine Enrile, Roberto Centazzo, Monica Napoletano aveva inserito “Scarpe rosse” tra i dieci racconti vincitori del concorso con la seguente motivazione:

A volte la follia è un chiodo fisso, un pensiero, ma meglio sarebbe dire un’ossessione che indirizza tutte le nostre azioni. C’è da domandarsi cosa può accadere se un folle incontra qualcuno più folle di lui ed è quello che fa questo racconto gustoso, solido e travolgente.

È stata per me una bella soddisfazione. Erano più di dieci anni che non partecipavo a un torneo letterario e mi ha fatto piacere scoprire di essere ancora in grado di fare breccia nel cuore di una giuria. Del resto proprio un concorso ha inaugurato nel 1998 la mia “carriera” di scrittore.

Continua a leggere

Stefano Senardi inaugura a Diano Marina la nuova edizione di Un mare di pagine

Franco Battiato sarà il nume tutelare dell’inaugurazione dell’edizione 2022 di Un mare di pagine a Diano Marina. La rassegna letteraria che organizzo e presento per il Comune torna stasera – giovedì 30 giugno – in scena dopo il successo del 2021. Al mio fianco, come l’anno scorso, ci saranno Loredana Este, ideatrice della manifestazione, l’attore Roberto Guidarini che vivacizzerà gli incontri con i suoi apprezzati reading, e l’assessore alla cultura Sabrina Messico.

Franco Battiato e Stefano Senardi

In totale saranno otto gli appuntamenti proposti dalla rassegna nel centro storico dianese. L’odierno evento inaugurale, alle 21 in piazza Martiri della Libertà, avrà per protagonista Stefano Senardi. L’acclamato dirigente discografico imperiese, oggi anche organizzatore di eventi musicali, autore e curatore televisivo, presenterà il libro su Battiato L’alba dentro l’imbrunire scritto per Rizzoli Lizard insieme a Francesco Messina.

Continua a leggere

Tra i cuori selvaggi del Salone del Libro di Torino anche Il cuore sul muro

Cuori Selvaggi è il tema dell’edizione 2022 del Salone del Libro di Torino. La manifestazione allestita presso Lingotto Fiere si è aperta giovedì 19 maggio con l’intervento dello scrittore indiano Amitav Ghosh e si concluderà domani, lunedì 23, con altri eventi di grande valore culturale.

Il cuore sul muro al Salone del Libro di Torino

Tra le centinaia di case editrici presenti, c’è anche All Around che nel 2018 ha riportato in libreria il mio romanzo Il cuore sul muro. E il libro fa bella mostra di sé sulla bancarella dell’editore romano, insieme ad altri titoli in attesa di nuovi lettori e lettrici. A distanza di oltre tre anni dalla pubblicazione, è bello vedere come il testo, già ristampato due volte, desti ancora interesse.

Continua a leggere

Street art a Imperia contro l’inquinamento marino

Street art contro l'inquinamento dei mari

Imperia – la mia città – è famosa in Italia per le opere di street art a tema sociale e ambientale che si possono vedere in giro. Oltre a ospitare un raduno biennale di street artist nella zona del Prino, nel 2011 è stata scelta dal Ministero della Gioventù, insieme a poche altre città in giro per l’Italia, per un importante progetto di riqualificazione urbana – di cui in effetti c’era bisogno. Negli anni successivi molti altri murales sono stati realizzati per scopi sociali. L’ultimo nei giorni scorsi.

Continua a leggere

Leggere con i videogiochi: ecco il racconto interattivo Campus Invaders 1.0

Campus Invaders

Leggere con i videogiochi è possibile? Sì, con quelli giusti – ve lo dico sempre. Da qualche ora è on-line la mia nuova avventura testuale, Campus Invaders 1.0. La data di uscita non è casuale. Oggi, sabato 23 aprile, ricorre infatti la Giornata mondiale della lettura. Un’occasione in cui di solito si parla di quanto siano belli i libri. (E io ne approfitto per il ricordarvi Il cuore sul muro.) Ci sono però forme di lettura e scrittura, nuove e alternative, che possono essere più intriganti e appaganti di quelle tradizionali. Una è fornita dalla Interactive Fiction, la narrativa interattiva, il genere di videogiochi di cui mi occupo io.

Continua a leggere

Il cuore sul muro batte forte anche in Piemonte

Erano passati più di due anni, quasi tre, dall’ultima volta che ero andato a parlare del mio libro in una scuola. Colpa della pandemia di Covid, naturalmente. Ma il lento miglioramento della situazione ha permesso a fine marzo un allentamento delle restrizioni anti-contagio. Così oggi, mercoledì 13 aprile, ho potuto finalmente incontrare dal vivo le classi del biennio dell’istituto Baruffi di Ceva che avevano letto Il cuore sul muro nei mesi scorsi.

Continua a leggere

Lettere al fronte, l’ebook contro la guerra

Lettere al fronte

Lettere al fronte è il libro collettivo pubblicato da Edizioni All Around per protestare contro la barbarie della guerra. Una antologia di racconti, pensieri, testimonianze, che è anche un extended-ebook. Ovvero una pubblicazione in costante aggiornamento, aperta ai contributi di nuovi scrittori e scrittrici. Il progetto è nato all’inizio di marzo – dopo lo scoppio della guerra in Ucraina – da un appello dell’editrice Lucia Visca nel gruppo WhatsApp di All Around. L’idea era di dare vita a un progetto che potesse aiutare le vittime del conflitto. I proventi della vendita dell’ebook andranno infatti all’UNHCR: l’Agenzia dell’ONU per i Rifugiati.

Continua a leggere

Darkiss e Zigamus nel catalogo internazionale di TextFiction

Darkiss 1 su TextFiction

Approfitto dell’ultima data palindroma del decennio – 22/02/2022 – per darvi una notizia che mi ha reso molto orgoglioso. Le edizioni inglesi delle mie avventure testuali Darkiss 1 e Zigamus sono entrate a far parte del catalogo internazionale di TextFiction. TextFiction è l’app più usata per caricare opere di interactive fiction sui dispositivi Android. Prodotta da Patrick Ahlbrecht di Onybits, vanta più di 100.000 download e installazioni su smartphone e tablet di tutto il mondo. Il suo catalogo, cliccato ogni giorno da migliaia di utenti, è quindi una bella vetrina in cui apparire.

La selezione di TextFiction, orientata a presentare i giochi più popolari di ieri e di oggi, trabocca di nomi di autrici e autori assai noti. Ci sono le avventure di molti vincitori della IF Comp, come Emily Short, Andrew Plotkin, Adam Cadre, Paul O’Brian. E alcune di quelle più famose della Infocom, come Zork, Enchanter, Deadline. Darkiss 1 e Zigamus sono state aggiunte grazie alla gentilezza di Patrick, che ha accettato di accogliere la mia richiesta. Pare infatti che il catalogo di TextFiction sia aperto a nuove proposte.

Continua a leggere

Gli zombi di Zigamus ora hanno un volto

Gli zombi di Zigamus ora hanno un volto. E quindi una bocca per mangiarvi. Gnam gnam!

L'edizione illustrata di Zigamus, l'avventura testuale del Vigamus di Roma

Come sapete, Zigamus è il gioco che ho scritto nel 2016 per gli amici del Vigamus, il museo del videogioco di Roma. Il direttore Marco Accordi Rickards, appassionato come me di narrativa interattiva, sognava di avere un’opera di interactive fiction ambientata nello spazio espositivo di via Sabotino. Io però, per vivacizzare il gioco e renderlo più funzionale allo scopo esplorativo delle sale del museo, decisi di metterci anche gli zombi. Così il giocatore, per fronteggiare i mostri, avrebbe dovuto esplorare ogni stanza in cerca di cimeli videoludici da usare come armi contro di loro.

Continua a leggere