Blog

The Arkham Page, filologia di un sito scomparso

The Arkham Page era il nome del sito dedicato a Howard Phillips Lovecraft che Simone Giudici mise on-line nel giugno del 1997. Fu in effetti uno dei primi siti horror ad affacciarsi sulla rete italiana, in un periodo in cui eravamo davvero in pochi ad avere una connessione. Le sue pagine offrivano informazioni di ogni genere su HPL e i suoi terrificanti racconti e romanzi. Inoltre venivano presentate e recensite anche varie opere tratte dalle sue storie, come film e giochi.

Michele Tetro, Pietro Guarriello, Pierluigi Della Minola sono alcuni degli autori che collaborarono con Giudici all’allestimento del sito insieme al sottoscritto. The Arkham Page fu effettivamente uno dei primi siti che navigai nel 1998 quando sbarcai su Internet con il mio abbonamento (scontato) di studente universitario. Leggevo Lovecraft già da qualche anno e storie come Le montagne della follia, La maschera di Innsmouth, L’ombra venuta dal tempo erano per me autentici capolavori. E poi avevo giocato e finito The Lurking Horror di Dave Lebling, la celebre avventura testuale della Infocom ispirata all’opera di HPL (e davvero spaventosa).

Continua a leggere

La novelization di Darkiss esce su Wattpad

Wattpad è il social network che permette agli utenti di pubblicare gratuitamente le proprie storie e ovviamente leggere quelle altre. I suoi autori di punta vantano milioni di follower e anche grandi successi in libreria e al cinema. La serie di best seller After di Anna Todd è nata su Wattpad. E anche in Italia ci sono autori e autrici che si sono fatti valere. Di alcuni di loro ho parlato qualche tempo fa nell’articolo sul self-publishing scritto per Libero.

La novelization di Darkiss appena pubblicata su Wattpad

Personalmente mi piace leggere su Wattpad le fanfiction delle mie serie tv preferite. Nel corso degli anni ho trovato, perlopiù in inglese, storie vivaci, appassionanti, che potrebbero diventare dei gran bei libri. Poi ho iniziato a pensare che avrebbe potuto essere interessante pubblicare qualcosa di mio.

Continua a leggere

Oltre cento giochi in gara alla IF Comp 2020

IF Comp è l’abbreviazione di Interactive Fiction Competition, la gara che dal 1995 mette di fronte, in inglese, gli autori di storie interattive di tutto il mondo. Ogni anno, tra ottobre e novembre, si possono giocare gratuitamente (e votare) decine di nuove avventure testuali. I giochi iscritti a questa edizione del 2020 sono addirittura più di cento. Un nuovo record per la manifestazione, che ne conferma la popolarità tra chi ama scrivere storie da giocare oltre che da leggere.

Continua a leggere

Soleà 2020, a Sanremo il ricordo di Montalban e Pinketts

Soleà 2020, festival della cultura mediterranea a Sanremo

Soleà è il festival della cultura mediterranea che la cooperativa CMC organizza ogni estate a Sanremo. Il direttore artistico Angelo Giacobbe è un mio vecchio amico che (quasi) ogni anno mi chiama a presentare uno degli incontri della rassegna. Nella prima edizione del 2017, che poi vinse il Festivalmare, ho moderato il talk show dedicato a Jean Claude Izzo. Nella terza del 2019, ho condotto le due serate su Andrea Camilleri e Italo Calvino. Stavolta, invece, mi è toccato presentare l’evento dedicato a Manuel Vazquez Montalban.

Continua a leggere

Pinketts rivive a Andora tra noir e street art

AG Noir è il nome del festival di letteratura, giornalismo e cinema che si svolge in estate a Andora. Si chiama così in omaggio a Andrea G. Pinketts che tenne a battesimo la manifestazione qualche anno fa. Come tutti sapete, Pinketts è mancato nel dicembre del 2018. Il suo ricordo però è più vivo che mai. Da qualche tempo è attiva una associazione culturale che sta curando la ristampa, in forma integrale, dei suoi primi romanzi. E l’edizione 2020 dell’AG Noir ha dedicato a Pinketts una intera serata. Lo scorso 7 agosto ho partecipato anch’io all’evento che, all’anfiteatro Tagliaferro, ha portato sul palco vari ospiti, tra cui lo street artist imperiese Omar Peruzzi.

Continua a leggere

Le luci della finanza si accendono su Retro Magazine

Retro Magazine

Retro Magazine è la rivista digitale che si occupa di computer, console e videogiochi d’epoca. Del resto gli anni 80 e 90 sono considerati l’età dell’oro dell’intrattenimento digitale, grazie al talento e alla passione di tanti leggendari autori. E le avventure testuali sono naturalmente un caposaldo del retrogaming. Ma, come sapete, non si vive di solo Zork e quindi anche Retro Magazine dedica (quasi) ogni mese almeno un articolo a qualche gioco “moderno”. Stavolta è toccato a Luci della finanza. La mia storia interattiva, nata come parodia di Blues Brothers ambientata nel mondo del trading, è stata recensita da Giorgio Balestrieri appunto come “avventura del mese” a pagina 60.

Continua a leggere

Avventure testuali su Computer Idea

Avventure testuali su Computer Idea

Computer Idea è il quattordicinale di Sprea Editori che, ogni due settimane, propone 48 pagine di articoli dedicati al mondo dell’informatica. Nel numero 207 in edicola da oggi, giovedì 9 luglio, trovate anche la mia presentazione di tre programmi gratuiti per scrivere avventure testuali in italiano. Si tratta dell’Adventure Writing System di Aristide Torrelli, del Pandor+ degli E-Paper Adventures e dell’Adventure Click di Rosario Sancetta. Tre sistemi di scrittura e programmazione di storie interattive davvero facili da usare e in grado di anche di garantire ottimi risultati.

Continua a leggere

Luci della finanza, il videogioco testuale ambientato nel mondo del trading

Luci della finanza è il titolo della mia nuova avventura testuale, che puoi scaricare gratis da questo stesso sito.

Luci della finanza, l'avventura testuale sul trading

Il gioco, programmato in Inform 6, propone una storia di fantasia ambientata nel rutilante mondo del trading. Dove ogni giorno vengono creati e distrutti patrimoni immensi, si muove Lance Lloyd. È un trader di successo, che ha imparato a comprare e vendere al momento giusto, senza lasciarsi influenzare dalle emozioni del momento. Lance è però anche un uomo che viene dal “basso”. È infatti cresciuto in un orfanotrofio. Un istituto di carità che ora rischia di chiudere, per i troppi debiti accumulati negli ultimi anni.

Continua a leggere

I racconti del coronavirus

Ai tempi del virus è il titolo dell’ebook appena pubblicato da Edizioni All Around e scaricabile gratuitamente in formato pdf, mobi, epub.

Libro di racconti sul coronavirus

L’editore romano che nel 2018 ha ristampato il mio romanzo sulla street art Il cuore sul muro ha dato vita a una raccolta di racconti sul coronavirus. Il volume digitale propone ben 36 storie, firmate da giornalisti, scrittori, medici, economisti e anche studenti. La mia si intitola L’invincibile e illustra la particolare situazione di un senzatetto, sfuggito sia al virus che alle restrizioni attuate per contenere il contagio, e per questo diventato, letteralmente, invincibile. È un testo volutamente umoristico e paradossale che costituisce un tentare di stemperare l’angoscia che tutti noi stiamo vivendo in un periodo che, certamente, passerà. Spero che vi divertirete a leggerlo come io ho sono divertito a scriverlo.

Continua a leggere

La dolce storia della mia famiglia a Studio Aperto

Chi non è di Imperia, e segue la mia attività soprattutto online, probabilmente ignora un aspetto rilevante della mia vita. Oltre che giornalista, scrittore e videogame designer, sono anche contitolare di una pasticceria: quella della mia famiglia.

La pasticceria Piccardo

Mia madre Carla Piccardo e mia zia Maria Teresa sono infatti le nipoti di Giacomo Piccardo, che nel 1905 giunse giovanissimo a Oneglia (all’epoca Imperia non esisteva ancora; fu creata nel 1923) per aprire un locale tutto suo: l’Ideal Bar che poi divenne Splendid Bar e, nei successivi anni 20 con l’aiuto della sorella Teresa, la pasticceria Piccardo, che esiste ancora oggi e fa parte – per la sua rilevanza sociale e culturale – del ristretto novero dei Locali Storici d’Italia riconosciuti dalla omonima associazione patrocinata dal Ministero per i Beni Culturali.

Continua a leggere