Blog

Lettere al fronte, l’extended-ebook è diventato un libro cartaceo

Lettere al fronte

Oggi ricorre l’anniversario dello scoppio della guerra in Ucraina. Una barbarie che ha indignato buona parte del mondo civilizzato. E su cui quasi tutti hanno detto o scritto qualcosa. Immagino ricorderete l’iniziativa di All Around, di cui vi parlai all’epoca. Pochi giorni dopo l’inizio del conflitto, la casa editrice romana creò il progetto Lettere al fronte, invitando i suoi autori e autrici a scrivere qualcosa sulla guerra. Nacque così quello che sarebbe diventato un extended-ebook, ovvero una raccolta di storie, pensieri, impressioni in edizione digitale sempre aperta a nuovi contributi.

Continua a leggere

Scacchiera a tre, racconti del mostruoso e del meraviglioso

scacchiera a tre

Scacchiera a tre è il titolo dell’antologia che propone i racconti del mostruoso e del meraviglioso scritti da me e dagli amici Francesco Basso e Paolo Sista. Un volumetto di cento pagine pubblicato da Colomò in omaggio ai bei tempi andati. Si tratta infatti, soprattutto nel mio caso, di storie scritte molti anni fa e mai pubblicate oppure non più presenti in libreria. L’idea di Colomò è stata quindi di proporre, ai lettori di oggi, racconti di ieri che possono avere ancora un significato.

La letteratura mondiale, si sa, è fatta anche e soprattutto di grandi classici che non passano mai di moda. Don Chisciotte (1605), Canto di Natale (1843), Moby Dick (1851), Dracula (1897), Furore (1939) sono i primi esempi che mi vengono in mente, anche per il fatto di averli inseriti l’estate scorsa nella mia rubrica letteraria su Instagram. Nel nostro piccolo abbiamo voluto rimettere in circolazione storie che ci dispiaceva tenere nel cassetto, in qualche caso per la messa fuori catalogo dei volumi in cui erano apparse in principio.

Continua a leggere

Gli alieni di Campus Invaders invadono l’IF Comp 2022

L’IF Comp, o Interactive Fiction Competition, è quella che mi piace chiamare il campionato del mondo dei videogiochi testuali. Una gara che ogni anno in autunno mette a confronto le opere, in inglese, di autori e autrici di tutto il pianeta. E che in passato ha visto gli italiani ben figurare. In particolare, nel 2012 Marco Innocenti è riuscito a vincere con la storia di fantascienza Andromeda Apocalypse. E Roberto Grassi, Paolo Lucchesi e Alessandro Peretti sono arrivati secondi nel 2005 con il noir Beyond.

Io, come forse ricorderete, ho partecipato nel 2015 e nel 2016 con Darkiss 1, Darkiss 2 e Zigamus con risultati discreti, impreziositi dalla successiva entrata in nomination di Darkiss 1 agli Xyzzy Awards nella categoria Best Player Character per le malefatte del vampiro Martin Voigt.

Quest’anno torno in gara con l’edizione inglese di Campus Invaders, il gioco scritto per gli amici della Vigamus Academy di Roma. Un progetto curato nella traduzione e localizzazione dalla professionista Francesca Noto, che da ieri – sabato 1 ottobre – trovate sul sito della IF Comp insieme agli altri 70 giochi iscritti. Molti sono a scelta multipla, come ormai va di moda all’estero, scritti in Twine o ChoiceScript. Almeno venti però hanno – come Campus Invaders – il buon vecchio parser. L’interfaccia a linea di comando che offre a mio avviso una maggiore libertà e profondità di gioco. Infatti di solito vince un gioco a parser!

Continua a leggere

Il cuore sul muro batterà a Bookcity Milano 2022

Bookcity Milano 2022

Bookcity è la manifestazione ideata a Milano nel 2012 per promuovere il mondo del libro e della lettura. Una rassegna di iniziative organizzate ogni anno a novembre in giro per la città e anche nelle tante scuole aderenti all’iniziativa.

Umberto Eco, David Grossman, Isabel Allende, Jonathan Coe sono alcuni degli autori e autrici che hanno partecipato alla manifestazione. Un elenco di nomi prestigiosi al quale, tra un paio di mesi, si aggiungerà il mio. Il mio romanzo Il cuore sul muro sarà infatti presentato in uno degli eventi della prossima edizione di Bookcity Milano.

Continua a leggere

Un libro al giorno per cento giorni, la mia rubrica letteraria su Instagram

Instagram è da tempo uno dei social network più utilizzati per condividere foto, video, pensieri in libertà. Io mi sono iscritto relativamente tardi, il 15 aprile 2019, come marco_vallarino, perché non sapevo bene che cosa pubblicare. Come sapete, ho sempre preferito scrivere che fare foto o video, anche se ho la fortuna di avere come amici bravissimi registi e fotografi che mi aiutano a fare un sacco di cose.

Dopo aver lasciato languire l’account per qualche anno, limitandomi a sporadici post di street art per promuovere il mio libro (che in autunno tornerò a presentare in giro per l’Italia), la scorsa primavera ho deciso di provare a rilanciarlo sottoponendomi allo stesso tempo a una divertente sfida letteraria. Pubblicare ogni giorno la foto di un libro che avevo letto per cento giorni consecutivi. Con una regola: non avrei potuto pubblicare più di un libro per autore.

Continua a leggere

Il mio racconto sullo stalking ha vinto il concorso AG Noir 2022 di Andora

Scarpe rosse è il titolo del racconto che ho scritto il mese scorso per partecipare al concorso letterario del festival AG Noir 2022 di Andora. L’iniziativa promossa dalla amministrazione comunale nell’ambito della rassegna di storie di intrigo e mistero era quest’anno dedicata alla follia. Un tema su cui mi è sempre piaciuto lavorare e che mi ha permesso di tirare fuori un’idea che avevo nel cassetto da anni. Che cosa succederebbe se un pazzo incontrasse qualcuno ancora più pazzo di lui? Alla fine ho scritto una storia che mostra le conseguenze impreviste che potrebbe avere un’azione di stalking fatta ai danni della ragazza sbagliata.

Scarpe rosse

Ai primi del mese ho saputo che la giuria presieduta dall’assessore alla cultura del Comune di Andora, Maria Teresa Nasi, e formata da Cecilia Scerbanenco, Christine Enrile, Roberto Centazzo, Monica Napoletano aveva inserito “Scarpe rosse” tra i dieci racconti vincitori del concorso con la seguente motivazione:

A volte la follia è un chiodo fisso, un pensiero, ma meglio sarebbe dire un’ossessione che indirizza tutte le nostre azioni. C’è da domandarsi cosa può accadere se un folle incontra qualcuno più folle di lui ed è quello che fa questo racconto gustoso, solido e travolgente.

È stata per me una bella soddisfazione. Erano più di dieci anni che non partecipavo a un torneo letterario e mi ha fatto piacere scoprire di essere ancora in grado di fare breccia nel cuore di una giuria. Del resto proprio un concorso ha inaugurato nel 1998 la mia “carriera” di scrittore.

Continua a leggere

Stefano Senardi inaugura a Diano Marina la nuova edizione di Un mare di pagine

Franco Battiato sarà il nume tutelare dell’inaugurazione dell’edizione 2022 di Un mare di pagine a Diano Marina. La rassegna letteraria che organizzo e presento per il Comune torna stasera – giovedì 30 giugno – in scena dopo il successo del 2021. Al mio fianco, come l’anno scorso, ci saranno Loredana Este, ideatrice della manifestazione, l’attore Roberto Guidarini che vivacizzerà gli incontri con i suoi apprezzati reading, e l’assessore alla cultura Sabrina Messico.

Franco Battiato e Stefano Senardi

In totale saranno otto gli appuntamenti proposti dalla rassegna nel centro storico dianese. L’odierno evento inaugurale, alle 21 in piazza Martiri della Libertà, avrà per protagonista Stefano Senardi. L’acclamato dirigente discografico imperiese, oggi anche organizzatore di eventi musicali, autore e curatore televisivo, presenterà il libro su Battiato L’alba dentro l’imbrunire scritto per Rizzoli Lizard insieme a Francesco Messina.

Continua a leggere

Tra i cuori selvaggi del Salone del Libro di Torino anche Il cuore sul muro

Cuori Selvaggi è il tema dell’edizione 2022 del Salone del Libro di Torino. La manifestazione allestita presso Lingotto Fiere si è aperta giovedì 19 maggio con l’intervento dello scrittore indiano Amitav Ghosh e si concluderà domani, lunedì 23, con altri eventi di grande valore culturale.

Il cuore sul muro al Salone del Libro di Torino

Tra le centinaia di case editrici presenti, c’è anche All Around che nel 2018 ha riportato in libreria il mio romanzo Il cuore sul muro. E il libro fa bella mostra di sé sulla bancarella dell’editore romano, insieme ad altri titoli in attesa di nuovi lettori e lettrici. A distanza di oltre tre anni dalla pubblicazione, è bello vedere come il testo, già ristampato due volte, desti ancora interesse.

Continua a leggere

Street art a Imperia contro l’inquinamento marino

Street art contro l'inquinamento dei mari

Imperia – la mia città – è famosa in Italia per le opere di street art a tema sociale e ambientale che si possono vedere in giro. Oltre a ospitare un raduno biennale di street artist nella zona del Prino, nel 2011 è stata scelta dal Ministero della Gioventù, insieme a poche altre città in giro per l’Italia, per un importante progetto di riqualificazione urbana – di cui in effetti c’era bisogno. Negli anni successivi molti altri murales sono stati realizzati per scopi sociali. L’ultimo nei giorni scorsi.

Continua a leggere

Leggere con i videogiochi: ecco il racconto interattivo Campus Invaders 1.0

Campus Invaders

Leggere con i videogiochi è possibile? Sì, con quelli giusti – ve lo dico sempre. Da qualche ora è on-line la mia nuova avventura testuale, Campus Invaders 1.0. La data di uscita non è casuale. Oggi, sabato 23 aprile, ricorre infatti la Giornata mondiale della lettura. Un’occasione in cui di solito si parla di quanto siano belli i libri. (E io ne approfitto per il ricordarvi Il cuore sul muro.) Ci sono però forme di lettura e scrittura, nuove e alternative, che possono essere più intriganti e appaganti di quelle tradizionali. Una è fornita dalla Interactive Fiction, la narrativa interattiva, il genere di videogiochi di cui mi occupo io.

Continua a leggere