Blog

Letteratura e Gamification, doppia conferenza on-line

Letteratura e gamification è un connubio che mi piace moltissimo. Come sapete, da vari anni cerco di incentivare lettura e scrittura sui supporti digitali tramite le mie opere di narrativa interattiva. Del resto viviamo in un periodo in cui la lettura sequenziale è concettualmente superata. Non solo per gli ipertesti che hanno proliferato grazie a Internet e oggi ci sembrano indispensabili per gestire la necessaria stratificazione dei contenuti. Ciò che più conta, infatti, è la possibilità di spaziare a piacimento nel testo, prima ancora che nella storia. Daniel Pennac già lo rivendicava trent’anni fa. Il suo diritto di leggere (e di non leggere) un libro a piacimento è ancora oggi fonte di molte discussioni.

Continua a leggere

Due giochi vincono ex aequo l’IF Comp 2020, non accadeva dal 1995

Come già detto in passato, e come molti di voi sapranno, l’IF Comp è la manifestazione che dal 1995 tra ottobre e novembre mette in gara le avventure testuali di tutto il mondo, scritte in lingua inglese.

Emily Short, Lynnea Glasser, Robin Johnson, Lucian P. Smith, Jason Devlin e l’italiano Marco Innocenti sono alcuni degli autori che hanno vinto questo prestigioso torneo metaletterario. Quest’anno, per la seconda volta nella lunga storia della IF Comp, c’è stata una vittoria ex aequo. Lo svedese Linus Akesson e il canadese Josh Labelle si sono entrambi classificati al primo posto con la ragguardevole media voto di 8,12.

Continua a leggere

Nonpossoparlare, il chatbot contro la violenza domestica

Una panchina rossa al parco urbano di Imperia

Il 25 novembre è la Giornata contro la violenza sulle donne. Colgo quindi l’occasione per segnalarvi un importante progetto informatico a sfondo sociale di cui mi sono occupato qualche mese fa per Il Secolo XIX. Sviluppato dalla software house genovese SPX Lab di Rosella Scalone e presentato su questo sito, Nonpossoparlare è il primo programma per computer che permette di chiedere aiuto, in modo istantaneo e anonimo, alle donne vittime di violenza domestica. Nello specifico si tratta di un chatbot, cioè un risponditore automatico, che gestisce le richieste di aiuto senza bisogno dell’intervento di una operatrice umana. Il servizio, gratuito, è quindi attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Funziona come una chat e fornisce informazioni dettagliate su dove recarsi per avere assistenza, nel caso in cui la vittima non possa più stare in casa con il proprio compagno.

Continua a leggere

Street art a Imperia, un video su YouTube

La street art a Imperia è il tema che ho scelto per inaugurare, oggi, il mio nuovo canale di YouTube. Il video che ho realizzato con Pitivi propone una presentazione dei tanti murales che si possono trovare in giro per la città che vanta “il clima migliore d’Italia”. Murales che, ahimè, prima o poi potrebbero sparire perché coperti per motivi di “ordine pubblico” o per fare spazio ad altre opere simili.

Continua a leggere

Due libri per Halloween

Domani – sabato 31 ottobre – è Halloween e come ogni anno vi ricordo di dare un’occhiata a Darkiss se ancora non l’avete fatto. L’avventura testuale dedicata alle malefatte del vampiro Martin Voigt è il gioco ideale per la notte delle streghe. Se poi siete in cerca di altre terrificanti opere di narrativa interattiva, vi ricordo il mio post del 2018.

Ora però vengo ai due libri citati nel titolo. All Around, la casa editrice romana che nel 2018 ha riportato in libreria Il cuore sul muro, ha da poco pubblicato due romanzi horror, disponibili per ora in formato ebook.

Continua a leggere

The Arkham Page, filologia di un sito scomparso

The Arkham Page era il nome del sito dedicato a Howard Phillips Lovecraft che Simone Giudici mise on-line nel giugno del 1997. Fu in effetti uno dei primi siti horror ad affacciarsi sulla rete italiana, in un periodo in cui eravamo davvero in pochi ad avere una connessione. Le sue pagine offrivano informazioni di ogni genere su HPL e i suoi terrificanti racconti e romanzi. Inoltre venivano presentate e recensite anche varie opere tratte dalle sue storie, come film e giochi.

Continua a leggere

I vampiri di Darkiss mordono Wattpad

Wattpad è il social network che permette agli utenti di pubblicare gratuitamente le proprie storie e ovviamente leggere quelle altre. I suoi autori di punta vantano milioni di follower e anche grandi successi in libreria e al cinema. La serie di best seller After di Anna Todd è nata su Wattpad. E anche in Italia ci sono autori e autrici che si sono fatti valere. Di alcuni di loro ho parlato qualche tempo fa nell’articolo sul self-publishing scritto per Libero.

Continua a leggere

Oltre cento giochi in gara alla IF Comp 2020

IF Comp è l’abbreviazione di Interactive Fiction Competition, la gara che dal 1995 mette di fronte, in inglese, gli autori di storie interattive di tutto il mondo. Ogni anno, tra ottobre e novembre, si possono giocare gratuitamente (e votare) decine di nuove avventure testuali. I giochi iscritti a questa edizione del 2020 sono addirittura più di cento. Un nuovo record per la manifestazione, che ne conferma la popolarità tra chi ama scrivere storie da giocare oltre che da leggere.

Continua a leggere

Soleà 2020, a Sanremo il ricordo di Montalban e Pinketts

Soleà 2020, festival della cultura mediterranea a Sanremo

Soleà è il festival della cultura mediterranea che la cooperativa CMC organizza ogni estate a Sanremo. Il direttore artistico Angelo Giacobbe è un mio vecchio amico che (quasi) ogni anno mi chiama a presentare uno degli incontri della rassegna. Nella prima edizione del 2017, che poi vinse il Festivalmare, ho moderato il talk show dedicato a Jean Claude Izzo. Nella terza del 2019, ho condotto le due serate su Andrea Camilleri e Italo Calvino. Stavolta, invece, mi è toccato presentare l’evento dedicato a Manuel Vazquez Montalban.

Continua a leggere

Pinketts rivive a Andora tra noir e street art

AG Noir è il nome del festival di letteratura, giornalismo e cinema che si svolge in estate a Andora. Si chiama così in omaggio a Andrea G. Pinketts che tenne a battesimo la manifestazione qualche anno fa. Come tutti sapete, Pinketts è mancato nel dicembre del 2018. Il suo ricordo però è più vivo che mai. Da qualche tempo è attiva una associazione culturale che sta curando la ristampa, in forma integrale, dei suoi primi romanzi. E l’edizione 2020 dell’AG Noir ha dedicato a Pinketts una intera serata. Lo scorso 7 agosto ho partecipato anch’io all’evento che, all’anfiteatro Tagliaferro, ha portato sul palco vari ospiti, tra cui lo street artist imperiese Omar Peruzzi.

Continua a leggere