Buon Natale e buona lettura agli studenti dell’istituto Baruffi di Ceva

Come sapete, già dalla sua prima edizione, risalente al 2011, il mio romanzo Il cuore sul muro ha sempre goduto di una certa attenzione da parte di dirigenti e docenti delle scuole superiori di varie parti d’Italia. Per restare in Liguria, il liceo D’Oria di Genova, il liceo Cassini e l’istituto Aicardi-Ruffini di Sanremo, l’istituto Ruffini di Imperia, l’istituto Boselli-Alberti di Savona sono solo alcune delle scuole che hanno adottato la mia storia d’amore a tinte dark come lettura didattica per le classi del biennio.

Gli studenti del liceo Baruffi di Ceva

Stavolta però è successa una cosa incredibile, oltre che meravigliosa. Dopo avermi incontrato a novembre alla fiera Olioliva di Imperia, la dirigente dell’istituto Baruffi di Ceva – professoressa Mara Ferrero – ha deciso di acquistare 25 copie del libro per la biblioteca della scuola. Il cuore sul muro è così entrato a far parte dell’offerta didattica dell’istituto in maniera permanente, come le opere dei grandi della letteratura.

Continua a leggere

Il cuore sul muro batte forte nelle scuole liguri

In Liguria, in primavera, i cuori fioriscono sui muri delle scuole e battono forte. Si tratta davvero di un ottimo periodo per il mio romanzo per ragazzi, una storia d’amore a tinte dark ambientata nella Riviera dei Fiori.

Ogni settimana ricevo nuovi inviti da parte degli istituti delle province di Imperia, Savona, Genova per andare a parlare ai ragazzi di street art e di come fosse la vita ai tempi della guerra dei graffiti che si scatenò a Imperia nel 2003. Un’epoca in cui Internet era agli albori in Italia, social network e smartphone non esistevano e bisognava uscire di casa per incontrare e conoscere gente, e magari innamorarsi. Oggi invece bastano una tastiera e un nickname. Ma è vero amore quello digitale?

Continua a leggere